FAQ_SACRAMENTI_2020_anticovid

Ecco le risposte utili e chiare per vivere al meglio i Sacramenti!

QUALI LIMITAZIONI?

In ottemperanza al D.L. 22 del 16 maggio 2020 e dal DPCM 11 giugno 2020 è permesso l’ingresso a chi non ha avuto nei 3 giorni precedenti e non ha temperatura corporea superiori ai 37,5°C o sintomatologia respiratoria;

Che non è stato in quarantena o solamente domiciliare negli ultimi 14 giorni a seguito di stretto contatto con casi COVID-19 o sospetti tali;

Non è entrato in stretto contatto (vedi circolare 0018584-29/05/2020-DGPRE-DGPREP-P che definisce il “contatto stretto”) con una persona positiva COVID-19 o con una persona con temperatura corporea superiore ai 37,5° C o con sintomatologia respiratoria, per quanto di propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

 SE HO PIU’ DI 37,5° POSSO ENTRARE IN CHIESA?

NO, non posso, è obbligatorio rimanere a casa e contattare il proprio medico di base.

DEVO TENERE LA MASCHERINA?

Si, devo sempre indossare la mascherina.
A partire dal 4 maggio 2020, ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza.

CI STANNO TUTTI IN CHIESA?

Si, ci stiamo tutti. Stiamo lavorando per permettere tutti di partecipare alla celebrazione, perché non possiamo perdere un evento unico ed importante come i sacramenti. I posti in chiesa variano da Chiesa a Chiesa.

SERVE IL PASS PER ENTRARE?

Non ci sarà un pass vero e proprio. Ogni famiglia avrà un determinato banco dove sedersi, mantenendo la mascherina ma senza mantenere le distanze perché congiunti; come previsto dall’aggiornamento del 24 luglio 2020. Ciò ci permette di far partecipare alla messa più gente rispetto all’ordinario favorendo così la partecipazione di più familiari. nel banco per la famiglia si inizierà a far prendere posto ai genitori, sorelle o fratelli, nonni qualora i posti non bastassero gli altri parenti possono prendere posto nel resto della chiesa.

CI SARA’ IL CORETTO?

Si, nelle celebrazioni della comunione e della cresima ci sarà il coretto.
Nella celebrazione della comunione ogni parrocchia avrà il suo coretto. Per la celebrazione della cresima saranno presenti i rappresentati dei 3.

I FIORI CHI CI PENSA?

Per i fiori ogni parrocchia si organizza in modo proprio in base alle loro tradizioni. Il compito è affidato dalla parrocchia di Barizza a Marina e Lidia; di Cirano a Piera; di Gandino a Silvia.

LE VESTINE per la CONFESSIONE e la COMUNIONE?

Si ritirano presso il convento suore di Gandino secondo i giorni e gli orari stabiliti e da riportare il prima possibile dopo il sacramento. Il costo di utilizzo è di 10 euro che permette alla parrocchia di lavarle e rammendarle dopo l’utilizzo.

LA BUSTA PER LA PARROCCHIA?

Non c’è nessuna costo per fare un sacramento. Il giorno prima del sacramento verrà distribuita ad ogni ragazzo una busta per le offerte alla parrocchia di appartenenza. Le offerte vanno a coprire le spese della parrocchia i fiori e le altre attenzioni per la riuscita della celebrazione, una piccolissima parte delle spese ordinarie. L’offerta è segno di una partecipazione comunitaria alla vita della Unità Pastorale di Gandino esse permetteranno di contribuire al fa bisogno delle stesse.

LA BANDA C’E’?

Si, la banda sarà presente per i sacramenti delle comunioni nelle 3 parrocchie. Non potendo fare il corteo rimarrà nei pressi della chiesa ad accompagnare l’ingresso dei ragazzi suonando da ferma.

CHI PENSA ALLE FOTOGRAFIE?

La classe del sacramento si organizza tra genitori nello scegliere un fotografo per i sacramenti. Ogni classe o gruppo (per le comunioni) si organizza autonomamente come gruppo nello sceglie un fotografo. L’unico criterio per la buona riuscita della celebrazione è la scelta di uno (se sono 2, ma della stessa compagnia va bene) fotografo per tutti.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *